Siamo nati negli anni ’80, quando nessuno conosceva Internet e il computer era privilegio di pochi.

Il domani era ignoto, ma credevamo nel nostro lavoro. Sapevamo che l’informatica avrebbe cambiato ogni cosa, che tutto, presto, sarebbe stato più veloce e a portata di mano e che ci saremmo trovati nel futuro prima ancora di poterlo immaginare.

Nel 2000 arrivò la nostra rivoluzione e decidemmo di darle il nome del “futuro”.

Il software Azeta per la gestione integrata della piccola e media impresa. Lo abbiamo chiamato Future, ed è stata la nostra svolta e il nostro passaporto per l’evoluzione. Nato da un’instancabile collaborazione con i nostri clienti, giorno dopo giorno, anno dopo anno. Creato sulle loro esigenze, sulle loro aspirazioni, sul loro futuro.

Oggi vogliamo giocare un ruolo chiave in un ecosistema informatico in evoluzione, fornendo soluzioni personalizzate, efficienti e in mobilità.

Oggi, per emergere, occorre essere sempre più aperti, capaci di cogliere nuove opportunità dove prima nessuno riusciva a vederne. Pensare in più direzioni e a più dimensioni; essere innovativi, selettivi, rivoluzionari. L’evoluzione tecnologica del mobile consente di aumentare la flessibilità di una struttura e la sua capacità di adattarsi ai cambiamenti del mercato e della società.